Migliori prodotti

Miglior estrattore di succo 2020

Estrattore di succo

Nel settore dei piccoli elettrodomestici, l’estrattore di succo è una di quelle invenzioni che ha un po’ rivoluzionato il mercato. Molti ancora si stanno chiedendo come sia possibile che questo piccolo apparecchio possa migliorare la qualità della vita e la risposta la troverete solo continuando a leggere.

In questo articolo vi spiegheremo per filo e per segno tutte le caratteristiche di questo accessorio, non per convincervi ad acquistarlo, ma piuttosto per farvi capire la sua effettiva utilità. Poi starà a voi decidere se approfittarne o meno, scegliendo anche grazie alle nostre recensioni.

Come scegliere

Il primo fattore da considerare per l’acquisto di un estrattore di succo, è la sua struttura. Questa fa riferimento ad aspetti diversi di ogni prodotto, che sono il suo ingombro, la forma, il contenitore esterno e il tubo per l’inserimento degli alimenti. Questi elementi non solo influenzano la facilità di utilizzo dell’apparecchio, ma anche l’estrattore di succo prezzi.

Partiamo da una facile considerazione. In commercio è possibile distinguere due tipologie di estrattore succo, quello verticale e quello orizzontale. Il primo, com’è ovvio, sviluppa la sua struttura in altezza, mentre il secondo in larghezza. Quale scegliere? Beh, molto dipende anche dallo spazio che avete sul piano di lavoro, che si sviluppa o in altezza o in larghezza.

In generale, non esiste un modello migliore dell’altro, anche se sembra che quelli verticali stiano ottenendo un ottimo successo, probabilmente perché anche più belli esteticamente. Inoltre, sembrano più compatti e sono l’ideale per chi non vuole occupare troppo spazio sul ripiano.

Capacità di estrazione

Con questo elemento, si fa riferimento alla quantità di scarto massimo che il contenitore di raccolta può contenere. Una volta che il contenitore è pieno, infatti, sarà necessario interrompere il lavoro, svuotarlo e riprendere. Un’operazione che porta via tempo, ma che può essere ridotta al minimo sindacale, prendendo in considerazione un estrattore di frutta con contenitore sufficientemente capiente.

Prestazioni

Questo elemento mette in evidenza le performance dell’estrattore succo. È molto importante da prendere in considerazione, perché solo il miglior estrattore vi può garantire una qualità del succo superiore. Bisogna ricordare, inoltre, che a differenza di altri elettrodomestici simili, come il frullatore o la centrifuga, l’estrattore di succo non fa leva sulla velocità. L’estrazione del succo, infatti, avviene tramite una sorta di “masticazione” degli alimenti, che avviene tramite un componente fondamentale dell’apparecchio, chiamato coclea. Quest’ultima, è disponibile in diverse forme e dimensioni, e sono queste a caratterizzare la struttura dell’estrattore di succo. Le prestazioni dell’elettrodomestico, sono influenzate dalla sua velocità di rotazione e da tutti gli aspetti conseguenti ad essa, come la potenza del motore o le parti interne del piccolo elettrodomestico.

Estrattore di succo migliore

Senza ombra di dubbio, il miglior estrattore è quello che si adatta meglio alle proprie esigenze. In commercio abbiamo un’ampia varietà di estrattori tra cui scegliere, ognuno con le proprie caratteristiche e un proprio prezzo. Il nostro consiglio, se non avete scelto ancora il vostro estrattore di succo preferito, è quello di leggere le nostre recensioni, per capire se tra questi c’è un modello che si possa adattare alle vostre necessità.

 

1. Panasonic MJ-L500 Slow Juicer Revisione

Dell’estrattore succo Panasonic MJ-L500 Slow Juicer, quello che ci ha colpito più di tutto è senza ombra di dubbio il suo design. Si tratta di un estrattore di succo che si sviluppa in verticale, così da occupare il minor spazio possibile sul piano di lavoro, a cui si ancora in maniera perfetta, grazie ai piedini anti-scivolo. Inoltre, la sua struttura è realizzata con materiali estremamente solidi e robusti, indice di una qualità generale del piccolo elettrodomestico molto elevata. Il sistema di estrazione, è stato realizzato completamente in acciaio inossidabile e questo garantisce una maggiore durata nel tempo.

Estrattore di succo

Funzionalità e caratteristiche

La spremitura del Panasonic MJ-L500 Slow Juicer funziona molto lentamente e se questo in alcuni elettrodomestici può essere uno svantaggio, nel caso di un estrattore di succo, questo è assolutamente un vantaggio! La velocità di rotazione si attesta sui 45 giri al minuto. Per quanto ci è dato sapere, si tratta di uno dei migliori, se non il miglior estrattore di succo disponibile in commercio. Inoltre, non tutti gli Slow Juicer possono vantare la presenza dell’accessorio cosiddetto Frozen, ideale in estate per realizzare degli ottimi e gustosissimi sorbetti, con cui allietare i caldi pomeriggi.

Facile da pulire

Questo estrattore di succo, oltre ad essere molto semplice da utilizzare, è anche molto facile da pulire. Le parti che vengono a contatto con l’alimento, infatti, sono rimovibili e facilmente lavabili in lavastoviglie. Solo il beccuccio resta la parte più ostica da pulire, ma Panasonic ha pensato anche a questo, dotandoci di un’apposita spazzolina per la pulizia nel kit accessori. La caraffa per la polpa e per il succo non hanno una capacità particolarmente elevata, ma è l’ideale per famiglie di piccole-medie dimensioni.

Vantaggi

  • Materiali eccellenti
  • Poco ingombrante
  • Rapporto qualità-prezzo ottimo

Svantaggi

  • Capacità delle caraffe non elevatissima

 

2. Philips HR1882/31 Avance Collection Revisione

La struttura dell’estrattore di succo Philips HR1882/31 Avance Collection merita sicuramente una valutazione alta. L’ingombro di questo elettrodomestico è molto contenuto, mentre risulta anche molto semplice da pulire. Dimensioni e peso rientrano negli standard della categoria e fanno in modo che questo apparecchio, possa essere messo un po’ dappertutto in cucina, senza creare troppo ingombro. Soddisfacenti anche i due contenitori, che hanno una capienza elevata, ben 1,5 litri. Le prestazioni di questo prodotto, sono davvero ottime. L’estrattore è in grado di funzionare con qualsiasi tipo di frutta o verdura, anche quelli più fibrosi.

estrattore succo

Velocità di rotazione

Il Philips HR1882/31 Avance Collection gira ad una velocità di 50/60 giri al minuto. Non siamo completamente sicuro del numero preciso, poiché Philips non lo specifica da nessuna parte, ma ad occhio e croce sono questi i giri. I succhi sono buoni e la consistenza davvero ottima. Inoltre, questo estrattore è fatto per lavorare in completa autonomia, senza dover interrompere continuamente il lavoro. Si consiglia di spegnere il motore solo dopo 30 minuti. Sapete quanto succo potete estrarre in 30 minuti? Moltissimo! Certamente non li utilizzerete mai tutti. Il verso di rotazione, inoltre, si può modificare, adattando il movimento della coclea a qualsiasi tipo di ingrediente.

Praticità di utilizzo

Questo elemento lo consideriamo di vitale importanza quando si valuta un piccolo elettrodomestico come questo. Se non è facile da utilizzare e pulire, la maggior parte delle volte che vorremo preparare un succo, ci passerà la voglia. Da questo punto di vista, il Philips HR1882/31 Avance Collection fa venir voglia di farsi un bel succo rinfrescante, perché è estremamente facile da utilizzare e da pulire. Inoltre, il motore è incredibilmente silenzioso e le parti rimovibili, possono essere lavate in lavastoviglie.

Vantaggi

  • Ottimi succhi
  • Struttura compatta
  • Lavabile in lavastoviglie

Svantaggi

  • Non dichiarato il numero di giri

 

3. RGV 110600 Juice Art Revisione

La prima cosa che ci è saltata agli occhi quando abbiamo avuto modo di provare l’estrattore di succo RGV 110600 Juice Art sono stati certamente gli ottimi materiali con cui è stato realizzato questo piccolo elettrodomestico. I modelli più economici, quelli realizzati con plastiche di scarsa qualità, certe volte danno la sensazione di sgretolarsi quasi tra le mani, ma questo no. La plastica utilizzata in questo caso è spessa, solida e resistente. Sono chiaramente più di quelli che desidereremmo, ma dato il prezzo economico con cui viene venduto online, non ci si poteva aspettare molto di più.

miglior estrattore

Design verticale

L’estrattore frutta RGV 110600 Juice Art è un modello che fa pensare ad un oggetto estremamente elegante, anche grazie all’alternanza di colori e materiali. Il filtro, è realizzato in acciaio inox e questo farà piacere a moltissime persone. Il corpo motore è di colore nero, mentre la caraffa è trasparente. Le rifiniture, infine, sono color pastello. Anche i due recipienti che troviamo nella confezione presentano una scelta cromatica molto carina. Per quanto riguarda le prestazioni, invece, siamo ad ottimi livelli, con un motore potente da ben 400 watt. Questo Slow Juicer lavora a 60 giri al minuto, ideale per spremere al meglio qualsiasi ingrediente.

Lavoro alternato

Il motore di questo estrattore di succo, è progettato per lavorare al massimo 3 minuti consecutivi. Dopodiché, il lavoro va interrotto per lasciare raffreddare il motore. Tuttavia, 3 minuti sono più che sufficienti per preparare la maggior parte dei succhi. Ottima anche la capienza dei contenitori e buona la gamma di accessori inclusa nella confezione. Il tutto, ad un prezzo online davvero parecchio interessante. Ancora una volta RGV dimostra di essere una garanzia per questa tipologia di prodotti.

Vantaggi

  • Prezzo basso
  • Ottimi materiali
  • Capienza elevata

Svantaggi

  • Pulizia complicata

 

4. Bosch MES25A0 Revisione

Per iniziare questa nostra ultima recensione, partiamo valutando questo estrattore di succo Bosch MES25A0 dal lato estetico. Le linee del piccolo elettrodomestico sono moderne e avveniristiche, anche se non siamo al top di gamma. Si tratta infatti di un estrattore di fascia media, che tuttavia, non ha nulla da invidiare ai modelli migliori. Le plastiche trasparenti sono di buona qualità e non danno affatto un senso di poca resistenza. Peccato, che se ne sia fatto gran uso, anche per il corpo motore. Ma a questo prezzo era davvero difficile chiedere di più. Tutto sommato però, sono molto facili da pulire.

estrattore di succo prezzi

Corpo solido

All’interno, termina l’uso della plastica, per passare al più solido acciaio inox, con cui sono state realizzate il microfiltro e il motore. Tutto questo, incide notevolmente sul peso, che è di 5 kg. Per questo motivo, infonde un estrema sensazione di robustezza. Il motore è molto potente ed essendo un apparecchio Bosch la cosa non ci stupisce affatto. 700 watt di potenza e 3 diverse velocità di rotazione, per poter accontentare davvero chiunque. Ottimo è anche il tubo d’inserimento degli ingredienti, che ha un’ampiezza di 73 mm, definito per l’occasione, e a ben vedere aggiungiamo noi, Extra Large.

Contenitore capiente

Questo estrattore è progettato per le famiglie di medie, o grandi dimensioni. Non solo per la bocca XL per l’inserimento degli alimenti, ma anche grazie ai contenitori che possono portare fino a 2 litri di scarto e 1,25 litri di succo. Ottima anche la dotazione di accessori per la pulizia, che si può comunque effettuare in lavastoviglie. Insomma, se aggiungiamo che anche sotto al profilo della sicurezza questo Bosch MES25A0 è studiato fin nei minimi dettagli, allora molte persone potrebbero aver davvero trovato ciò che fa al caso loro.

Vantaggi

  • Potente
  • Plastiche resistenti
  • Bocca XL

Svantaggi

  • Molta plastica

 

5. H. Koenig GSX12 Revisione

Il H. Koenig GSX12 è un estrattore di succo dalle dimensioni e peso che rientrano negli standard. Questo piccolo elettrodomestico, è stato assemblato molto bene ed ha una caraffa molto capiente, da circa 1 litro. Anche il motore lascia assolutamente soddisfatti, grazie ad una potenza di 400 watt. I materiali utilizzati per il suo assemblaggio, anche se non il top del mercato, sono più che buoni. Il tutto, ovviamente, se si tiene presente la cifra piuttosto economica che bisogna cacciare per portarsi a casa il prodotto. Ottimi sono il filtro e il corpo in acciaio. Peccato che non possa essere lavato in lavastoviglie, comunque, la manutenzione è semplice e richiede appena cinque minuti.

estrattore frutta

Accessori e struttura

Il potente motore, consente a questo estrattore di girare alla velocità di 80 giri al minuto. Un valore di media entità, se consideriamo che i migliori, sono considerati quelli da 40 giri al minuto (anche se sotto questo aspetto, il dibattito è ancora aperto). All’interno della confezione, oltre all’estrattore, troviamo anche un pratico manuale d’uso, con istruzioni in italiano facili da seguire. Mentre gli accessori, sono quelli tipici per prodotti di questa fascia di prezzo: 2 contenitori, lo spazzolino per la pulizia e le istruzioni. Manca solo il ricettario, ma che si può facilmente trovare online.

Facile da utilizzare

I succhi che abbiamo realizzato con questo estrattore sono stati davvero buoni. L’efficacia del prodotto rientra nella media, il che significa che da 1 kg di frutta, si ricavano circa 700/800 grammi di succo. Ci è sembrata un’ottima idea il tappo salva succo. Infine, da sottolineare che a differenza di altri estrattori, questo H. Koenig GSX12 non è molto rumoroso. Per concludere quindi, dobbiamo dire che si tratta davvero di un ottimo estrattore, soprattutto per il prezzo a cui viene venduto online.

Vantaggi

  • Economico
  • Succhi buoni
  • Facile da usare

Svantaggi

  • Non lavabile in lavastoviglie