Voci del blog

La ricetta perfetta per i vegetariani: pasta con radicchio

Chi lo ha detto che i vegetariani non possano comunque gustare un piatto di pasta delizioso, da leccarsi i baffi? Tra le tante ricette che la cucina italiana offre, ce n’è una tanto buona quanto spesso sottovalutata. Si tratta della pasta con radicchio, un primo piatto vegetariano che unisce il gusto della pasta al sapore amarognolo che rende tanto apprezzato il radicchio.

Una variante altrettanto famosa prevede l’uso del risotto. Con la pasta, invece, il radicchio perde la sua croccantezza e si appassisce, grazie anche ad un fondo realizzato con olio extravergine di oliva e cipolla possibilmente bionda. Per far sì che la pasta sia in grado di accogliere e assorbire questo delizioso condimento, consigliamo di utilizzare della pasta fatta in casa.

Con una buona macchina per la pasta, infatti, sarà facile ottener numerose varianti di pasta lunga o corta da accompagnare al radicchio, e ottenere un piatto veloce, genuino, vegetariano e sano. Una delle tante varianti in circolazione prevede il latte, ma è davvero facile rendere questa ricetta anche vegana sostituendo quest’ultimo con del brodo vegetale. Potresti addirittura creare una ricetta più ricca utilizzando una salsa besciamella a cui aggiungere anche due cucchiai di parmigiano, o della ricotta vaccina.

Ma come preparare una perfetta pasta con radicchio, che conquisti vegetariani e non solo? Scopriamolo insieme! Ti bastano davvero pochi ingredienti, tanta voglia di ottenere un piatto gustoso, e soprattutto la vera protagonista: la pasta. Noi consigliamo di usare della pasta fatta in casa, poiché non solo più gustosa, ma anche più salutare per il tuo organismo. Essa inoltre si sposerà meglio con qualsiasi condimento.

Il primo passo fondamentale consiste nel mondare il radicchio, ovvero nel togliere le foglie esterne e lavarle. Una volta tagliate e asciugate le foglie, puoi procedere con la preparazione del soffritto, con olio e cipolla. Quando quest’ultima emanerà il classico odore di soffritto, potrai aggiungere il radicchio e, se lo preferisci, anche un pizzico di peperoncino. Questo è anche il momento in cui potrai unire la tua salsa, il latte oppure il brodo vegetale, a seconda della decisione di rendere questa ricetta vegana o meno.

Lascia cuocere la pasta di tuo gradimento fino al dente. La tipologia di pasta più consigliata sono sicuramente le penne ma, se disponi di una macchina per la pasta, potrai divertirti ad ottenere tutte le forme che vuoi, utilizzando anche la farina e l’impasto che preferisci. Potresti ad esempio provare ad utilizzare della farina integrale, particolarmente consigliata in un regime per la perdita di peso, o della farina prima di glutine nel caso in cui uno dei tuoi commensali fosse celiaco.

Insomma, in cucina non c’è davvero limite alla tua fantasia, e la possibilità di poter contare su una macchina per la pasta rende il tutto ancora più divertente, versatile e vario! Prova anche a coinvolgere i più piccini nel processo di preparazione della pasta e del suo condimento: sarà il modo perfetto per spiegare loro l’importanza di una dieta equilibrata e del cibo genuino, fatto in casa.