Voci del blog

Modi per essiccare la pasta fatta in casa

macchina per la pasta

Come essiccare la pasta fatta in casa? È un dubbio che attanaglia chiunque si diletti nella produzione di pasta all’uovo. Per fortuna, la tecnologia è corsa in tuo aiuto anche in questo ambito, e finalmente siamo pronti a darti una risposta sicura, che rivoluzionerà il tuo approccio alla produzione della pasta fatta in casa, rendendolo più comodo e facile.

Del resto, utilizzare una macchina per la pasta è davvero facile, così come non è molto complicato ottenere una sfoglia perfetta, realizzata con ingredienti freschi e sicuri. Capita però di produrne spesso delle dosi eccessive. Ci sono anche individui che decidono appositamente di produrre più pasta, per poterla conservare ed usare velocemente quando necessario. Questa è un’idea perfetta soprattutto per chi vive da solo, o per le famiglie nelle quali tutti gli adulti lavorano ed è necessario trovare un modo per preparare velocemente il pranzo o la cena.

Uno dei modi per conservare la pasta è sicuramente quello di congelarla, ma questa pratica potrebbe alterare il sapore e la fragranza della sfoglia. Ecco perché la soluzione migliore risulta l’essiccatura, in quanto mantiene la consistenza della sfoglia e la conserva a lungo, in modo naturale.

La tradizione vorrebbe che la pasta fosse essiccata direttamente al sole, stesa ad asciugare proprio come il bucato. È una soluzione divertente, che puoi sicuramente provare, ma che in inverno o in generale nelle città molto inquinate risulta poco efficiente. Ecco perché hai bisogno di trovare un’alternativa domestica, adatta ad ogni situazione.

Se queste sono le tue necessità, allora esiste in commercio l’apparecchio adatto a te: si tratta dell’essiccatore domestico, in grado di essiccare qualsiasi alimento in modo autonomo. Proprio come la macchina per la pasta, anch’esso risulta facile da usare: devi solo selezionare la temperatura ed il timer, e lui opererà in totale autonomia.

Tutto ciò che dovrai fare è posizionare la pasta, già tagliata e acconciata nella forma che preferisci, sul vassoio del tuo essiccatore. Consigliamo di procedere per un tipo di pasta alla volta, poiché ogni forma ha un diverso tempo di essicazione. Ad esempio, la pasta piccola ha bisogno di meno tempo rispetto a quella ripiena. Ricorda inoltre di disporre la pasta in modo omogeneo, altrimenti rischierebbe di attaccarsi.

Seleziona la temperatura basandoti su quanto indicato sul manuale di istruzioni del macchinario. L’operazione richiederà sicuramente molte ore, e non c’è bisogno che tu resti nei paraggi, non trattandosi di macchinari pericolosi. Ricorda comunque di tenerli lontani dalla portata di animali domestici e bambini, e di attenerti anche alle tempistiche indicate sul manuale di istruzioni.

Il lato positivo di un essiccatore, è che esso è compatibile con qualsiasi sfoglia e forma, a prescindere dalla macchina per la pasta che hai usato per ottenerla. È un macchinario economico e che non occupa molto spazio. se deciderai di investire in un apparecchio più versatile, inoltre, potrai ammortizzare la spesa usandolo anche per essiccare frutta e verdura, ottenendo gustosi snack sani e genuini per i tuoi bambini!