Migliori prodotti

Miglior robot da cucina 2018

Parliamo di robot da cucina, uno strumento che negli ultimi anni si è sempre affermato di più nelle cucine di tutti, magari lo si regala al matrimonio e si può dire che effettivamente non può mancare. È possibile davvero fare un sacco di cose con un prodotto di questo tipo, e siamo qui per cercare di farvi capire quali sono gli utilizzi possibili e non solo, anche quali sono quelle pratiche migliori per utilizzarlo, sfruttarlo al massimo e rientrare perfettamente di un acquisto che per quanto sappiamo vi costerà davvero poco con i nostri consigli, quindi è bene seguirli. Garanzia al top, facilità di utilizzo, assistenza ogni giorno della settimana e possibilità di trovare poi sempre notizie aggiornate per poter portare a casa un robot cucina veramente ottimo per tutti i tipi di esigenze. Faremo un’analisi concreta e molto dettagliata sia delle pratiche che di quello che è possibile fare con un prodotto di questo tipo.

Facciamo qualche esempio per aver bene chiari tutti i passaggi. Dal definire cos’è, a come può essere utilizzato e come funziona, passando per le caratteristiche principali, le possibilità creative in cucina e mentre prepariamo qualsiasi tipo di pietanza che può effettivamente farci piacere e che può magari vedere una sua nuova evoluzione utilizzando il robot da cucina. La creatività del singolo, di chi cucina, gioca anche un ruolo fondamentale in questo processo, pertanto vi daremo degli input interessanti per farvi capire bene tutte le potenzialità di questo prodotto. Anche la sua manutenzione sarà sicuramente interessante, il che vi permetterà di tenere il prodotto al meglio e di farlo durare anni, perchè quelli che vi consigliamo sono effettivamente i migliori della categoria come qualità dei materiali e prestazioni, ma il tutto deve anche venire da voi. Cosa li contraddingue, perchè hanno prezzi differenti e tante altre curiosità viste da vicino, ma partiamo subito con la definizione di quello che è effettivamente un prodotto come il robot da cucina.

Come funziona?

Il robot da cucina permette di frullare diversi tipi di alimenti e può essere usato in tanti modi diversi. Cerchiamo di capire quali possono essere facendo un elenco concreto. Abbiamo a che fare con: frullatore, centrifuga, spremiagrumi, tritatutto, si può usare per montare o impostare e volendo anche per cuocere. All’interno della confezione troviamo diversi tipi di accessori e cerchiamo di capire come funziona questo prodotto. Dunque nella parte inferiore troviamo il motore con le varie regolazioni sia di regolazione che di rotazione del motore che servono. Con le forme e gli accessori che sono all’interno della confezione cambia completamente il tipo di possibilità offerte. Ad esempio inserendo delle lame si può fare la centrifuga come abbiamo appena segnalato. Altre lame permettono poi di tritare invece, quindi sminuzzare qualsiasi cosa, e dunque inserendo un perno prendono riferimento le lame.

Abbiamo anche altre forme apposite che permettono di usare della parti rotanti che permettono di montare quando si eseguono operazioni ad esempio di pasticceria. Praticamente si impastas per il pane o la pasta sfoglia, sempre con una parte rotante, ma in plastica e non troppo affilata, perchè il suo scopo non è quello di tagliare, ma di amalgamare la pasta. Si tratta di piccoli pezzi aggiuntivi che però permettono ad un singolo prodotto di fare veramente molto di più rispetto a quello per cui è stato concepito. O ancora abbiamo la possibilità di ricavare del succo con uno spremiagrumi inserendo un perno centrale e tramite la rotazione è possibile riuscire ad ottenere il succo ad esempio da arance o limone. Basta inserire una grata apposito che è di metallo e questa tramite rotazione inserendo gli ortaggi e spingendoli fa pressione e ricava il succo.

Per tagliare in modo fine e regolato c’è sempre un perno centrale e poi si procede inserendo l’accessorio e regolando l’altezza del taglio. Si può anche montare la panna inserendo un’accessorio sul fondo e perno centrale, magari con delle creme o con altre cose simili. Poi una volta inserito il tipo di accessorio che serve dobbiamo settare la velocità di rotazione e procedere a gestire il taglio del prodotto o il montaggio relativo a quello che stiamo preparando. Abbiamo poi anche a disposizione dei sistemi di sicurezza dedicati, che approfondiamo man mano onde andare a spiegare a cosa servono i robot da cucina dopo aver fatto una panoramica completa su quelle che sono le loro potenzialità. Sicuramente troverete quella che fa al caso vostro.

Le caratteristiche principali del robot da cucina multifunzione

Come abbiamo anticipato ci sono diverse modalità effettive di funzionamento, andiamo a scoprirle insieme per capire cosa ci possiamo aspettare dal nostro robot da cucina. Dunque la prima che abbiamo citato nel nostro elenco è quella del frullatore, ovvero la possibilità di andare a frullare frutta e verdura senza troppi problemi e in pochi semplici passi. Basta inserire l’apposito accessorio, che poi troviamo all’interno della confezione, e saremo pronti per preparare frappè o tritare la nostra frutta per bevande magari apposite sia a livello salutare che per snack ad una determinata ora del giorno. Forse anche la base di una granita alla frutta nei periodi più freschi.

Il secondo utilizzo possibile che abbiamo elencato è quello della centrifuga. Con questa modalità possiamo andare a preparare dell’ottimo succo fatto in casa senza problermi e in pochi minuti. Gli step di preparazione sono pochi e la possibilità di creare qualcosa di buon livello ci permette di valutare l’acquisto anche del miglior robot da cucina, cosa che andiamo ad approfondire più avanti cercando di capire quale modello può fare di più al caso vostro.

Successivamente troviamo la modalità spremiagrumi, che è particolarmente indicata per chi deve farsi delle spremute a qualsiasi ora del giorno e deve prepararle al volo, e chiaramente evitando i passaggi a mano si finisce con un robot da cucina a poter fare tutti anche in meno di un minuto, il tempo di preparare il robot e attivarlo, fino a versare il prodotto pronto. Gli ingredienti che andiamo a preparare possono servirci anche per le ricette che usano anche il forno o per cucinare. Esempio spremuta di limone che può andar bene sia per cucinare appunto che pulire il proprio forno. Non si prepara dunque solamente, ma si fa anche una vera e propria manutenzione.

Citiamo poi la funzione per tritare quello che andiamo ad inserire, il che significa avere la possibilità di settare con l’apposito accessorio la dimensione di quello che potrebbe essere tagliato in modo fine o netto in termini di altezza, accendere il prodotto e aspettare che tutte venga sminuzzato nelle dimensioni che cerchiamo. Niente di più semplice per un prodotto di questo tipo insomma. La qualità del taglio poi sarà comunque garantita e il risultato sarà di livello. cosa andiamo a mettere per questa modalità? Potremmo inserire della carne, delle verdure, gli ortaggi e qualsiasi altra cosa vogliamo rendere più piccola, dato che anche la consistenza non è un problema per un prodotto come questo, basta pensare che effettivamente è possibile tagliare in modo più o meno netto qualsiasi cosa grazie al motore piuttosto potente che equipaggia il tutto.

Inoltre è possibile come anticipato prima impastare e montare, quindi usare il robot da cucina per utilizzi che poi sono quelli da pasticceria e dunque non solo per tagliare o creare qualche succo. L’utilizzo insomma si adatta in base all’utente. Non è solo pasticceria ma si può passare anche a produrre un impasto come quello del pane ad esempio o quelli che servono per arrivare a produrre dei gelati. Nella confezione troviamo anche delle fruste per montare la panna ad esempio o quello che riguarda la parte dei dolci che abbiamo in cucina.

In ultimo un utilizzo possibile che possiamo sottolineare è quello del cuocere, quindi la vera e propria cottura con il robot da cucina, dato che alcuni modelli dispongono anche di un meccanismo a induzione che permette di produrre calore e dunque andare a fare un processo di cottura su alcuni alimenti, come ad esempio il riso. Le possibilità sono davvero tante, e con tutti questi input poi sta al cuoco sfruttare la funzionalità che gli serve per portare a casa un determinato risultato.

Che tipo di opzioni ci sono per la scelta di un robot da cucina?

Parte di questa domanda ha trovato risposta nel paragrafo precedente, ma andiamo a fare chiarezza anche per capire cosa può contraddistinguere anche in termini di prezzo un robot da cucina rispetto all’altro. Viene spesso da chiedersi o magari cercare: “robot da cucina prezzi” per avere un riferimento diretto di quello che può essere la spesa teorica per comprare un robot, o ancora procedere con la ricerca del miglior robot da cucina senza però poi trovarsi con il prezzo richiesto. Non si tratta di una cosa da poco e vogliamo spiegarvi infatti anche questo tipo di problematica, chiamiamola così.

Dunque come abbiamo spiegato poco fa i robot da cucina hanno una parte inferiore dove si trova il motore che gestisce la rotazione del piatto, quindi la parte dove effettivamente viene svolto il lavoro, con eventuale regolazione di velocità o di particolari metodi di funzionamento, come quello per la cottura con un sistema ad induzione ad esempio, e una parte superiore dove andiamo a inserire tutti gli accessori per riuscire a modellare quello che il robot da cucina multifunzione può fare per noi. Un robot da cucina che cuoce può sicuramente tornare più utile rispetto ad uno che non lo fa, ma dove sta la differenza? Solo in questo? Ovviamente no.

Alcuni prodotti difatti dispongono di un sistema di sicurezza apposito aggiuntivo in fase di utilizzo, che serve sia a preservare l’utente, ma anche la sicurezza di tutta la famiglia. Come abbiamo spiegato ci sono possibilità di fare addirittura centrifuga per prodotti come questo, e centrifuga significa raggiungere una velocità di rotazione molto importante e potenzialmente anche pericolosa. Appurato che una lama che gira può davvero nuocere non solo chi utilizza ma anche qualche potenziale utente che non comprende l’oggetto, come un bambino, diciamo che ci sono meccanismi appositi di protezione che andiamo a spiegare più avanti.

Range di prezzo dei robot da cucina

Come abbiamo citato poco fa può capitare di cercare robot da cucina prezzi per avere un riferimento diretto e farsi un’idea di quella che potrebbe essere la spesa che si va a sostenere, ma è sempre costante? Ovviamente no, perché anche in un mercato di accessori per la cucina c’è una domanda consistente e anche costante da parte dell’utenza e dunque c’è anche un’offerta particolare che ovviamente va a variare in funzione del prezzo e delle caratteristiche del prodotto, nonché volendo fare un ragionamento esteso pensando a quello che richiede il mercato in un determinato momento.

Molti e-commerce hanno addirittura sezioni proprie relative ai robot da cucina per poter offrire la più alta scelta possibile per l’utente finale. Ma su che spesa siamo orientati? Come per tutte le cose dipende da quello che vuole fare l’utente, dunque cerchiamo di fare un po’ di chiarezza. Il robot da cucina può effettivamente fare tutto quello di cui abbiamo parlato poco sopra, e la differenza tra un prodotto e l’altro può esserci sia pensando al tipo di accessori e la loro qualità che troviamo in confezione, sia proprio come potenza e capienza dei recipienti che ci permettono di inserire gli alimenti che dobbiamo montare, tagliare, cucinare o quel che sia.

In media siamo sotto al centinaio di euro ma possiamo facilmente arrivare anche poco sopra. Ci sono chiaramente prodotti che possono costare anche diverse centinaia di euro, ma in quel caso andiamo ad affacciarci ad un tipo di utenza più professionale o comunque che deve montare o tagliare per cucinare davvero su larga scala. Tutto può cambiare proprio in base alla dimensione infatti. Potendo inserire un recipiente più grande ad esempio è ovvio che serve un motore più potente e dunque cambia tutto quello che è lo scheletro del prodotto, e non si tratta di una cosa da poco chiaramente. L’utente può entrare in un negozio o consultare le offerte online anche in base a questo e capire cosa gli può servire partendo dalla dimensione del prodotto, in modo da capire cosa lo può portare verso un determinato frangente di spesa.

Come mai i robot da cucina sono meglio di prodotti simili

Ci sono anche altri utensili particolari che permettono di riuscire a fare alcuni degli utilizzi che abbiamo visto con il robot da cucina, ma non sono specifici come questo, e hanno anche un costo similare, pertanto è consigliabile acquistare direttamente prodotti come questi che sono progettati e realizzati esattamente per girare, montare, tritare e gli altri utilizzi che abbiamo visto e che magari poi procederemo ancora ad approfondire e ora andiamo a darvi una delle motivazioni fondamentali, ovvero quella della sicurezza, perchè come abbiamo detto si tratta di prodotti che effettivamente possono nuocere, ma con quelli consigliati che sono ovviamente di livello non correrete il minimo rischio. Nè voi, nè la vostra famiglia o chiunque altro si avvicini al robot che cucina, vi spieghiamo perchè.

Dunque i prodotti non di marca o camuffati da robot che non lo sono possono mascherare sicuramente alcuni difetti, come può essere appunto quello della sicurezza. Quando andiamo a tagliare, montare, tritare o anche estrarre succo vi abbiamo spiegato e mostrato che avviene una rotazione anche molto veloce all’interno del prodotto tra quello che bisogna elaborare come alimento e il tipo di accessorio che trasforma di fatto il robot nella sua versione che ci serve. Prima di azionarsi però ci sono alcuni dispositivi di sicurezza automatici che scattano molto interessanti, ovvero quelli che bloccano la rotazione. Automaticamente tra l’altro, non c’è bisogno di un’autorizzazione da parte dell’utente, che deve solo concentrarsi sull’inserire l’accessorio apposito e l’alimento che serve.

Semplicemente se il prodotto viene chiuso e dunque viene rilevato che si può partire in sicurezza la rotazione parte e si procede a tagliare gli alimenti, mentre se non si è a posto automaticamente il prodotto non partirà. Inoltre anche mentre è in funzione il robot per cucinare, se il vano dove c’è l’alimento viene aperto, c’è il blocco immediato del motore, che non rimane con la rotazione fino a fermarsi, ma viene proprio bloccato istantaneamente. Questo permette anche all’utente meno informato o cosciente di evitare di farsi male in ogni modo, ed è un grosso valore aggiunto chiaramente. Qualità di questo tipo ce l’hanno sia robot costosi che anche quelli più economici tra quelli che andiamo a proporvi, non taglieremmo mai in termini di sicurezza.

In quali situazioni i robot da cucina sono più utili?

Tutti i prodotti che vi andiamo a consigliare sono scelti da un expert robot da cucina, ovvero una persona che li utilizza per lavoro da tempo e che ha fatto un’analisi approfondita di quello che offre il mercato. Dobbiamo capire quando il prodotto di cui parliamo diventa più utile, anche se è presto detto: in tantissime situazioni! Come abbiamo spiegato poco sopra è possibile davvero fare di tutto con un robot da cucina, che alla fine in termini di costruzione è un motore con un perno che gira a velocità molto elevate, e dunque dove è possibile estrarre effettivamente qualità e utilità da questo?

Da tutte le ricette oggi disponibili ad esempio, e in tutta tranquillità tra l’altro. Sappiamo infatti che possiamo usare questo prodotto per riuscire a montare qualsiasi tipo di pasta, impastare appunto il pane oppure una pizza, creare la base per preparare altre ricette. Possiamo preparare sorbetti, limonate, estrarre succo di limone o anche di altri ortaggi in modo molto rapido e soprattutto pronto da utilizzare. Il tutto si fa davvero in poco tempo, e c’è poco da dire a riguardo, l’affidabilità di questi prodotti parla da sola. Anche se bisogna preparare qualcosa in termini bio la cosa è chiaramente percorribile senza particolari problemi, magari congelando il succo finale estratto. Il procedimento di esempio di cui parliamo è veramente molto semplice.

Si prende l’accessorio apposito per immagazzinare il succo, si passa sopra al motore e lo si fissa. Questo pezzo di solito ha la forma di un recipiente o di una piccola caraffa. È possibile infatti fare in modo che si possa versare il risultato del procedimento subito dopo averlo ricavato o estratto. Si inserisce dunque poi la parte che di fatto grattugia il prodotto o estrare il succo e si procede attivando il robot impostando la velocità di rotazione e di funzionamento. In pochi secondi avremo tutto il succo estratto e versato nella caraffa, e dunque non ci resterà che versarlo in un recipiente o dove lo vogliamo immagazzinare per essere poi pronti a consumarlo o magari conservarlo nel frigorifero.

Robot da cucina quale scegliere?

Robot da cucina miglior prezzo può essere un’altra delle ricerche possibili come è possibile cercare robot da cucina quale il miglior, per avere non solo il miglior prezzo ma anche il miglior prodotto possibile disponibile magari sulla fascia di prezzo che avevi pensato di poter spendere. O magari anche qualcosa in meno grazie alla segnalazione delle offerte. Mai dire mai insomma, è possibile anche riuscire ad acquistare a prezzi inferiori dato che non possiamo mai sapere effettivamente come può andare il mercato e se c’è qualche offerta particolare sul momento.

Il costo robot da cucina può variare come detto a meno di un centinaio di euro come può arrivare anche diverse centinaia, dipende da quello che bisogna fare. Facciamo un esempio concreto pensando magari ad un utente che deve fare un utilizzo casalingo del tutto. Lui richiede sicuramente un prodotto di buona qualità e ovviamente al top in termini di sicurezza e su quello ci siamo, e lo sappiamo. Poi chiederà probabilmente qualcosa con una buona capienza, ma non gli occorre un vassoio estremamente grande con cui confezionare magari più di 20 frullati, succhi o quello che sia alla volta, dunque non avrà nemmeno bisogno di tritare ortaggi grandi e soprattutto pesanti.

Già questo ci permette di scartare quello che riguarda l’utilizzo in forma molto grande del robot da cucina, e dunque i modelli professionali che montano prima di tutto molto forte, ma anche tanto materiale alla volta, che possono servire non in ambiente domestico ma all’interno di un’attività commerciale, come potrebbe essere ad esempio una pasticceria o qualche altro tipo di attività che venda ad esempio prodotti di tipo alimentare che si possono produrre anche con un robot da cucina.

Consigli per usare il robot da cucina

Che consigli ci possono essere nell’utilizzare un prodotto come questo? Lo spieghiamo subito, dalla pulizia allo storage del prodotto. Dunque come abbiamo spiegato è possibile utilizzare il robot da cucina in modo intuitivo e basta poggiarlo sul proprio piano di lavoro e procedere a tritare, montare o quel che sia in tutta sicurezza e tranquillità. Questo ci pone chiaramente davanti al primo “problema”, che alla fine è una questione di manutenzione e gestione del dispositivo, ovvero la sua pulizia. Tutto quello che andiamo ad inserire all’interno del prodotto viene poi estratto e genera alcune rimanenze all’interno sia sulle lame che sugli accessori che utilizziamo poi per effettuare la nostra preparazione.

Oltre a sciacquare il tutto con dell’acqua il primo trucco è quello di utilizzare uno sgrassatore anche a poco dall’utilizzo prima di rimetterlo a posto per evitare che le particelle del cibo tritato, magari degli orgaggi, possano a lungo andare intaccare quello che sono tutti gli accessori di utilizzo. Il secondo suggerimento riguarda lo storage del prodotto, ovvero dove riporlo. Potete tranquillamente utilizzare un mobile ma è consigliabile anche poggiarlo su una mensole per fare in modo che sia sempre disponibile.

In questo modo non si perde tempo a rimontarlo e metterlo a posto quando serve e in un attimo si può recuperare e utilizzare. Inoltre sul piano di lavoro della propria cucina si può anche collegare in pochi secondi e ottimizzare tutto quello che è il flusso di lavoro dell’utilizzo del nostro robot da cucina. Accorgimenti come questi possono allungare la vita del prodotto, evitare botte o danneggiamenti e ottimizzare al massimo la nostra spesa.

La manutenzione di un robot da cucina

Già vi stiamo spiegando come preservare il tutto in modo semplice e veloce tra l’altro. La qualità del nostro robot da cucina può intaccarsi se non ne abbiamo cura, ma bastano pochi accorgimenti come quello della pulizia di cui abbiamo parlato per preservarlo. Dobbiamo anche citare la possibilità di ampliare le possibilità offerte da questo prodotto, perché alcune volte il tutto è componibile, il che significa poter anche andare ad utilizzarlo con altri accessori che non sono quelli che escono dalla scatola. A seconda del produttore ci sarà sicuramente un prodotto superiore o un altro tipo di accessorio che si può prendere a parte se decidiamo di andare a fare altri tipi di utilizzi del robot da cucina.

Basta andare su listino del produttore del robot e vedere quali sono le alternative e se ci sono accessori compatibili. Si pensi anche alla questione di sicurezza con i sistemi di aggancio. Sono molto resistenti ma è bene averne cura in ogni modo per riuscire a preservare il sistema di bloccaggio di sicurezza ed evitare poi di ricomprarli se si danneggiano. Ancora la parte del motore, che è completamente coperta, deve essere tenuta d’occhio di tanto in tanto, giusto per scrupolo. Se per caso dopo aver lavorato rimane qualcosa in quella zona, è bene toglierla.

Evitare infiltrazioni o anche scaglie di pane, particelle molto piccole, permette di ottenere con facilità una migliore vita del dispositivo e la possibilità di tenerlo molto più a lungo, distribuendo più semplicemente il costo per anno che ci viene a fare un robot da cucina. Ma se parliamo della vita lunga che hanno questi prodotti, il costo distribuito sarà veramente basso e si può dire nemmeno percettibile su scala annuale. Spesa che sicuramente vale la candela tra l’altro per le possibilità creative e di variazione possibili ad oggi con un robot da cucina.

Quanto mi può durare un robot da cucina?

Come abbiamo spiegato siamo nell’ordine di 5 anni o superiore, e si può dire che possiamo andare anche ben oltre con qualche piccolo accorgimento di cui abbiamo parlato. Inoltre per alcuni prodotti si può dire che è possibile riuscire anche ad avere una garanzia superiore rispetto a quella standard che abbiamo nel nostro paese, perchè proprio a conferma che si tratta di un prodotto veramente appetibile e soprattutto affidabile nel tempo i produttori tendono ad aumentare la garanzia disponibile perchè sanno che un robot da cucina quale ilmigliore di qualità, anche se non costa tantissimo può arrivare a fare diversi anni di vita senza problemi.

Il motore va tenuto in saluto come gli accessori con un po’ di pulizia come detto, non servono chissà quali attenzioni per il prodotto. Cura quando si utilizza e attenzione all’ambiente dove viene collocato, niente di più e niente di meno per avere a che fare con qualcosa che ci dura negli anni e sicuramente ci ripaga del piccolo investimento che abbiamo fatto perchè come spiegato nell’arco del nostro approfondimento se pensiamo a come viene distribuito negli anni il costo del prodotto si può dire che la spesa da sostenere non è nemmeno percettibile.

Chi adotta poi in cucina un robot apposito poi non ne può più fare a meno perchè all’effettivo riesce a preparare molte più cose con gli stessi ingredienti, il che significa dunque ottimizzazione di quello che si ha a disposizione e variazione in termini alimentari che non fa mai male. Alcuni possono aver timore in termini di sicurezza ma come vi abbiamo spiegato oggi siamo ad un ottimo livello che prevede un blocco automatico del prodotto in una frazione di secondo nemmeno percettibile in caso di apertura forzata o accidentale del vano che conviene il prodotto da tagliare, sminuzzare o gestire. La parte degli accessori è ampliabile senza troppi problemi e dunque si può dire che porteremo a casa sicuramente qualcosa che ci potrà aiutare nelle preparazioni di tutti i giorni e volendo anche in qualcosa di più originale se vorremo produrre gelato o bevande di vario tipo, anche bio, che nemmeno fanno mai male. Tutti i consigli in base poi ai migliori prezzi e le migliori offerte.