Migliori prodotti

Migliore sfogliatrice 2018

sfogliatrice

Che cos’è una sfogliatrice e come funziona

La sfogliatrice è uno strumento molto utile che ti permette di preparare diverse tipologie di pasta utilizzando un unico accessorio. Nelle osterie e nelle taverne artigianali, in cui viene servita la pasta fatta in casa, ti sarà sicuramente capito, sbirciando in cucina, di notare una sfogliatrice professionale.

Ebbene, adesso puoi portare anche a casa tua tutta la comodità di questo strumento! Trattandosi di un elemento molto versatile e regolabile, non è raro vedere in giro anche dei modelli di sfogliatrice per pasticceria. Nel nostro articolo, in ogni caso, ci occuperemo solo di sfogliatrici per la pasta fatta in casa, per quanto il funzionamento fra questi due modelli non sia poi molto diverso.

Ti sveleremo anche tutti i trucchi per usarla al meglio, che troverai sicuramente molto interessanti, soprattutto se sei nuovo del mondo di questi macchinari. Non mancheranno, infine, dei pratici consigli per la manutenzione ordinaria e per la pulizia. Non dimenticare comunque di conservare sempre il libretto di istruzioni in dotazione con la tua macchina, così da consultarlo quando necessario.

Se hai deciso di introdurre nella tua cucina questa svolta positiva, allora hai sicuramente bisogno di una guida esaustiva, grazie alla quale individuare il modello più adatto a te. Ci abbiamo pensato noi, e siamo pronti ad offrirti una guida all’acquisto completa dei top 5 modelli di sfogliatrice con un’indicazione sui prezzi. Continua a leggere!

Come scegliere la sfogliatrice più adatta a te

Sfogliatrice manuale o sfogliatrice elettrica? Questo è sicuramente il dubbio che attanaglia chiunque si ritrovi a dover acquistare per la prima volta uno di questi strumenti. sicuramente, a fare la differenza nel momento dell’acquisto sono le tue esigenze economiche e di funzionalità. Ecco perché consigliamo anche di leggere le recensioni online dei consumatori che hanno provato già entrambi i modelli, così da farsi un’idea precisa e ben ponderata dei pro e dei contro di ogni versione.

Il prezzo è sicuramente una discriminante importante, ma in generale ti consigliamo di non basarti troppo sul tuo budget inziale e di essere pronto, se necessario, a sforare leggermente quella cifra per portarti a casa magari un modello migliore.

Sia una macchina sfogliatrice tradizionale che una che funziona con energia elettrica, hanno in comune un corpo metallico, studiato appositamente per andare a contatto con gli alimenti senza intaccarne il sapore. Entrambe queste strutture vanno fermate ad una superficie piana, generalmente un tavolo, attraverso un apposito morsetto. Solo in questo modo sarai sicuro che la macchina resti stabile durante il processo di lavorazione della pasta.

Le sfogliatrici manuali hanno sempre una manovella, che dovrai montare tu stesso, usando olio di gomito, per permettere alla pasta di passare attraverso il rullo ed essere quindi stesa in base allo spessore selezionato. Una variante dotata di motore non richiede da parte tua questo movimento fisico e la conseguente fatica, ma viene proposta sul mercato ad un prezzo maggiore.

Se stai cercando una sfogliatrice per pasta sfoglia casalinga di piccolo dimensioni o di forma corta, allora esiste sul mercato una terza alternativa. Essa è rappresentata dai modelli ad estrusione, si tratta di macchinari con una struttura in plastica ma dal display digitale, che ti permette di regolare con maggiore precisione le impostazioni, comprese quelle relative alle dimensioni della pasta.

Altro fattore da tenere in considerazione sono proprio le dimensioni del macchinario. In generale, una sfogliatrice non comporta un consumo eccessivo di spazio, poiché questi macchinari compatti non pesano più di 5 kg. Nel caso dei modelli ad estruzione, comunque, potresti ritrovarti a maneggiare un ingombro maggiore, ovviamente il materiale di fabbricazione di questi macchinari influisce sul loro peso, ma anche sulla qualità in generale del dispositivo. Noi consigliamo sempre di prediligere l’acciaio inossidabile, in quanto perfettamente sicuro una volta a contatto con gli alimenti. Gli unici elementi plastici a cui non si può rinunciare sono le guarnizioni, che dovranno comunque essere abbastanza resistenti da sopportare continui lavaggi.

La pasta fatta in casa ed il suo spessore

Abbiamo già accennato alla regolazione dello spessore della pasta. Questo fattore dipende anche dal tipo di impasto con cui andrai a lavorare. In genere, queste macchine permettono di variare dai 6 ai 10 livelli. Lo scarto di grandezze è anche un elemento importante, perché ti permetterà di ottenere sfoglie di spessore più preciso ed in linea con le ricette che starai seguendo e di spaziare più facilmente con la fantasia.

Come utilizzare correttamente una sfogliatrice

La vendita della sfogliatrice è un mercato che non ha mai conosciuto momenti bui. Questo perché sono sempre più in molti coloro i quali si impegnano per proporre ai loro cari o ai loro ospiti della pasta fatta in casa, genuina e sempre gustosa. Anche chi non ha molto tempo o pazienza da dedicare in cucina, può contare su uno strumento del genere, che risulta non solo veloce, ma anche discretamente facile da usare. In ogni caso, abbiamo raccolto alcuni dei consigli più importanti che ti aiuteranno ad utilizzare in modo corretto la tua nuova sfogliatrice. Vediamoli insieme!

Partiamo subito dal capire quali elementi compongono questi macchinari. Se hai scelto una sfogliatrice manuale, all’interno della confezione troverai la manovella. Quest’ultima è presente anche in alcuni modelli elettrici ma che offrono la funziona ibrida. Oltre alla manovella non possono mancare il morsetto, l’accessorio per tagliare i vari tipi di pasta ed infine il vero e proprio corpo principale. Ovviamente potrebbero esserci anche altri accessori in dotazione, ma se sei alle prime armi o se non hai particolari esigenze, la loro presenza non è fondamentale.

Quando sarai pronto ad usare la macchina, dovrai avere dell’impasto già pronto. Sui libri di ricette e sul web troverai tantissimi consigli per realizzare quello più adatto al tipo di pasta che vuoi preparare, e puoi anche divertirti a provare diversi tipi di farine.

Prendi dell’imposta e lavoralo un po’ con il palmo delle mani, utilizzando un po’ di farina per evitare che si attacchi alle superfici metalliche della sfogliatrice. Apri quindi lo spazio fra i due rulli e fa in modo che l’impasto vi passi attraverso. Ovviamente la sfoglia dovrà essere stesa più volta, anche in base allo spessore che dovrai ottenere. Se la tua è una sfogliatrice elettrica, questo processo sarà manuale; in caso contrario, dovrai azionare la manovella.

Il processo sarà terminato solo quando la sfoglia avrà raggiunto una consistenza omogenea, e sarai pronto per passarvi ancora un po’ di farina prima di metterla a riposare su uno stendi pasta. Ecco, adesso sarai ufficialmente pronto ad utilizzare le tue mani per dare la forma definitiva alla tua pasta! Se invece vuoi preparare solo delle sfoglie per la lasagna, allora non ti resta che comporre il tuo piatto!

Quali accessori usare con una sfogliatrice

come tutti gli elettrodomestici, elettrici o manuali, anche la sfogliatrice si compone di diversi accessori. Ovviamente non tutti sono assolutamente fondamentale, e molto dipende da quello che hai intenzione di creare e qual è la tua abilità in cucina.

L’elemento però fondamentale è quello che ti permette di creare i tipi di pasta più comuni. Ad esempio, avrai bisogno dell’accessorio per spaghetti tondi da 2 mm, ma potresti anche allargare il campo e acquistarne uno per i cosiddetti capelli d’angelo, uno per le tagliatelle, e persino accessori appositi per fettuccine o pappardelle!

Come prendersi cura di una sfogliatrice

Se sei pronto ad utilizzare la tua sfogliatrice per la prima volta, ti consigliamo una piccola operazione di “rodaggio”, che consiste nel far passare una piccola parte di impasto tra i rulli, che andrà poi gettata.

Se invece hai già usato più volte il macchinario, o comunque conti di farlo spesso, è fondamentale conoscere quali siano le operazioni di pulizia corrette. Esse sono sicuramente già spiegate nel dettaglio nel manuale di istruzioni, ma vi sono alcune regole generali che si applicano bene o male a tutti i modelli.

Ricorda che dopo ogni uso tendenzialmente i rulli saranno molto sporchi di impasto e di farina. Utilizzando dei bastoncini di legno non troppo appuntiti, rimuovi questo impasto in eccesso. Non lasciarne nemmeno un pezzetto, altrimenti finirebbe per marcire o per attirare degli insetti!

Ricorda di non usare mai degli strumenti metallici e appuntiti quali forchette o coltelli. Oltre ad essere pericoloso, potrebbero seriamente danneggiare i rulli. Evita anche di utilizzare l’acqua per ammorbidire l’impasto in eccesso prima di rimuoverlo, poiché un uso continuo ed errato finirebbe per portare al deterioramento dell’acciaio. Ovviamente sono banditi anche i detergenti di ogni tipo, dato che l’acciaio andrà a stretto contatto con l’impasto e non sarebbe possibile risciacquarli con cura.

Un altro metodo molto utile per pulire gli spazi fra i vari componenti è quello di servirsi di un pennellino. In questo modo sarai davvero sicuro di non aver lasciato residui di ogni tipo. Procedi poi con un panno morbido e soprattutto asciutto per spolverare il corpo macchina. Solo a questo punto sarai pronto a riporre la sfogliatrice, opportunamente pulita e asciutta, nella sua scatola, pronta per il prossimo utilizzo!

Queste piccole e semplici operazioni ti aiuteranno tantissimo a far durare a lungo negli anni la tua sfogliatrice, trasformando quindi questo acquisto in un investimento perfetto!

 

1. Marcato MC002057 Recensione

Marcato nasce nell’ormai lontano 1930, e fin da allora ha sempre rappresentato l’orgoglio italiano e la passione nazionale per la produzione della pasta fatta in casa. Grazie ai suoi apparecchi, Marcato ha contribuito nel corso dei decenni a promuovere la cultura del buon cibo genuino.

sfogliatrice

La stessa cultura che oggi puoi portare a casa tua in modo economico e pratico, grazie a questa sfogliatrice. I nostalgici ricorderanno sicuramente le sfogliatrici a manovella, quelle che usavano le nostre nonne e che sono rimaste molto legate all’immaginario comune di questo oggetto. Marcato è partito proprio da qui per svilupparne uno modello che però non ha nulla da invidiare ad i concorrenti moderni.

Regolarla è davvero molto facile, così da ottenere una pasta dallo spessore sempre diverse ed in linea con le ricette che vorrai preparare. Le misure massima sono 3 mm, le minime ben 0,02 mm. I tipi di impostazioni sono in totale nove. Potrai inoltre selezionare fino a quattro tipi di pasta diversi da cui partire come base, ovvero: spaghetti, tagliatelle, tagliolini e le sfoglie da lasagna.

Unico punto debole di questa sfogliatrice potrebbe essere il fermo, ma si tratta del resto di una caratteristica molto comune a questi modelli a manovella. Esso impedisce al dispositivo di muoversi troppo in seguito al contraccolpo dell’utilizzo della manovella, e potrebbe risultare poco stabile su alcune superfici. Per ovviare al problema, ti basterà reggere la sfogliatrice con un po’ più di forza.

Per il resto, si tratta di uno strumento assolutamente facile da usare, che si distingue anche per un prezzo economico ed una versatilità poco comune ad altri strumenti dello stesso genere.

Insomma, se stai cercando uno strumento manuale che sia però facile da usare, dal fascino vintage ma dalle funzionalità al passo con i tempi, Marcato è la risposta alle tue esigenze, oggi come nel 1930!

Vantaggi:

  • Ottimo rapporto qualità-prezzo
  • Fino a nove diversi spessori selezionabili
  • Quattro tipologie di pasta

Svantaggi:

  • Morsetto poco stabile

 

2. Imperia 700 Recensione

Imperia è un’azienda sicuramente non giovane, nata nel febbraio del 1932 dalla passione di un gruppo di artigiani. Fin da subito, l’alta qualità dei suoi prodotti si fa notare sul mercato soprattutto delle macchine per pasta di tutto il mondo. Ecco quindi come inizia la storia di un mito, di un brand che oggi esporta e vende in ben 77 Paesi diversi.

sfogliatrice elettrica

Se anche tu vuoi diventare uno dei tantissimi consumatori soddisfatti Imperia, ti consigliamo di provare assolutamente questa sfogliatrice elettrica. Puoi finalmente dire addio a fatica e movimenti di braccia spesso troppo stancanti: questo strumento farà tutto da solo, garantendoti sempre una pasta buona come quella che potresti fare manualmente.

Se preferisci, puoi comunque aggiungere ed utilizzare una manovella. Qualunque soluzione tu decida di applicare per sfogliare la pasta, preparati a vivere quello che è un piccolo svantaggio di questi modelli elettrici: il rumore del motore. Si tratta comunque di un suono che non crea troppo disturbo, anche perché viene abbastanza isolato dal corpo dello strumento. Quest’ultimo è infatti realizzato in solido acciaio inox, che si rivela anche resistente alla ruggine e all’usura.

Questo sì che è un investimento che durerà a lungo e che ti permetterà di cucinare tanta buona pasta fatta in casa da solo o insieme ai tuoi cari, magari coinvolgendo anche e soprattutto i più piccoli!

Per rendere la sua praticità d’uso maggiore, potrai aiutarti con i sei diversi spessori di pasta che potrai creare. Ciò ti aiuterà a realizzare piatti sempre diversi e sfiziosi!

Insomma, questa Imperia è la soluzione perfetta per chi vuole pasta fresca sempre perfetta, ma decisamente non ha voglia di perdere tempo azionando manualmente la manovella! Una soluzione moderna, che parla ai giovani, ma che al tempo stesso contribuisce a diffondere la cultura del buon cibo, genuino e fatto in casa.

Vantaggi:

  • Funzionamento elettrico facilitato
  • Corpo macchina in acciaio inox
  • Versatile e perfetta in ogni occasione

Svantaggi:

  • Morsetto non facile da usare
  • Fissaggio un po’ complicato

 

3. Marcato 08 0155 12 00 Recensione

questa sfogliatrice Marcato Atlasmotor è già uno dei prodotti più chiacchierati del 2019, in quanto una delle campionesse indiscusse di qualità e versatilità. Se stai infatti cercando una macchina di ottimo pregio che ti permetta di ottenere della pasta in casa sempre gustosa e dal motore removibile, allora Marcato ha questo modello per te, che ti stupirà anche per la sua solidità e robustezza.

sfogliatrice professionale

Non farti però ingannare: nonostante la struttura così solida, si tratta comunque di un macchinario leggero, pratico da usare, che non rappresenterà un ingombro troppo grande nella tua cucina. Le sue dimensioni sono di 32 cm x 20 cm x 25.4 cm, per un peso totale inferiore a 4 kg.

La sua struttura si compone di coppie di 3 rulli, e non è quindi indicata per la preparazione di pasta corta. È comunque utilissima per tutte le preparazioni lunghe, comprese le immancabili sfoglie per la lasagna.

La struttura è realizzata in acciaio anodizzato, un materiale pregiato utilizzato nell’industria alimentare e negli ambienti professionali in quanto perfetto anche a contatto con il cibo. I rulli presentano 10 diversi livelli di apertura, con un minimo di 0,6 mm di spessore. In totale i rulli sono 3 e prevedono non solo la tiratura della sfoglia ma anche il taglio di tipi di pasta quali fettuccine e tagliolini.

Per potenziare questo macchinario ed usarlo davvero al massimo delle sue possibilità, consigliamo di sfruttare tutti i 12 accessori da taglio. Questi ultimi non sono inclusi nella confezione, ma è possibile acquistarli separatamente ad un costo tutto sommato nella media. Solo in questo modo potrai davvero trarre il meglio da questi rulli, che si dimostrano i migliori in circolazione per la tiratura della pasta lunga.

Insomma, Marcato non si smentisce, e anche con questa sfogliatrice lancia sul mercato un prodotto che ha già conquistato diversi consumatori, e sicuramente continuerà a farsi apprezzare ancora a lungo.

Vantaggi:

  • Sistema di sicurezza a baionetta
  • Struttura leggera
  • 12 accessori da taglio

Svantaggi:

  • Manutenzione ordinaria non veloce

 

4. Imperia SP150 Recensione

Imperia SP150 è l’impastatrice manuale che risponde ad una delle necessità principali che si pongono quando ci si trova in cucina: la versatilità. Ciò è possibile grazie alla sua ampia gamma di accessori, disponibili sul mercato separatamente ad un costo contenuto, e che se combinati possono rendere questa macchina un gioiellino perfetto.

sfogliatrice per pasticceria

Nel caso però preferissi lasciarla nella sua versione base, non ne resterai comunque deluso. Il design è classico, con un chiaro rimando ai macchinari vintage. Lo stile è comunque molto bello, e non ci si poteva aspettare di meno da un elemento fabbricato interamente in Italia. I materiali usati sono di qualità molto alta: il corpo macchina è in acciaio cromato, che spicca per robustezza e solidità.

Ovviamente il morsetto per il fermo viene fornito in dotazione, e si tratta sicuramente di uno dei più sicuri della sua categoria. Imperia, del resto, ci ha già aiutati alla sua attenzione per i dettagli, anche e soprattutto nell’ambito della sicurezza.

Molto ben fatte sono le rifiniture, che potrai notare anche sul vassoio. Anch’esso è in acciaio cromato, e permette di raccogliere comodamente la pasta fresca che fuoriesce dal rullo durante il processo di sfogliatura.

In generale si tratta di una macchina davvero molto facile da usare e, una volta fissata accuratamente al tavolo con il morsetto in dotazione, anche la sicurezza sarà una garanzia. Una volta montata la manovella, la sfogliatrice sarà subito pronta all’uso, grazie ai suoi due rulli, montati sulla parte posteriore del corpo macchina. Le regolazioni sono 6, con altrettanti diversi spessori.

Concludono il quadro due accessori utilissimi, grazie ai quali potrai preparare tagliatelle e spaghetti tondi! Consigliamo di montare questi due accessori sulla sfogliatrice solo quando la tua pasta sarà stesa a dovere. Eventualmente, potrai acquistare in separata sede un apposito motorino elettrico firmato Imperia da montare su questa sfogliatrice e renderla quindi automatica.

Vantaggi:

  • Rifiniture in acciaio cromato
  • Vassoio per la pasta
  • Accessori inclusi nella confezione

Svantaggi:

  • Costo poco competitivo

 

5. Imperia 332304 Recensione

ancora un altro grande successo firmato Imperia, che propone sul mercato una macchina sfogliatrice elettrica di tutto rispetto, e che non ha sicuramente nulla da invidiare ai modelli professionali o semi-professionali. E, cosa più importante, è un modello molto attento al portafogli di noi consumatori!

macchina sfogliatrice

Se non hai molta voglia di lavorare con olio di gomito per ottenere della pasta fresca sfogliata alla perfezione, allora Imperia ha decisamente la soluzione per te, dotata di un motore silenzioso ed efficace, sempre funzionale in ogni situazione.

Se invece ogni tanto ti piace riprovare l’ebbrezza di uno strumento un po’ vintage, troverai inclusa nella confezione anche una manovella funzionante. Si tratta quindi di una sfogliatrice ibrida, che proprio grazie a questa caratteristica si rivela particolarmente silenziosa.

Il corpo macchina è in acciaio inox della migliore qualità, che resiste non solo alla ruggine ma anche all’usura. La soluzione perfetta, quindi per chi conta di utilizzare con elevata frequenza questo macchinario!

In totale potrai spaziare fino a sei spessori diversi, grazie ai quali sarà facile ottener diversi formati di pasta e realizzare piatti sempre sfiziosi. Il fermo, con relativo morsetto, è ispirato a quello delle macchine tradizionali, quindi per qualcuno potrebbe risultare poco intuitivo da gestire.

Imperia Electric 650 è la sfogliatrice elettrica ma anche ibrida che rappresenta il regalo perfetto da fare e da farsi, poiché porterà in casa tua una ventata di novità. Preparare la pasta in casa diventerà facilissimo, e sarà divertente coinvolgere tutta la famiglia in questo processo, anche i più piccini.

La presenza della manovella rende questo macchinario assolutamente versatile, quindi perfetto anche per i nostalgici o per chi ha poca praticità con gli apparecchi elettrici. La variante elettronica è invece la soluzione per chi è sempre di fretta o semplicemente preferisce lasciarsi viziare dalle infinite possibilità della modernità… anche in cucina!

Vantaggi:

  • Possibilità di usarlo in automatico o con manovella
  • Fino a sei diversi spessori
  • Realizzata in acciaio inox

Svantaggi:

  • Fermo con morsetto poco intuitivo da usare